Download Uomini, donne, sesso e arte by Lytton Strachey PDF

By Lytton Strachey

Show description

Read Online or Download Uomini, donne, sesso e arte PDF

Similar italian_1 books

The Mirage of America in Contemporary Italian Literature and Film

The Mirage of the US in modern Italian Literature and movie explores using photos linked to the U.S. in Italian novels and movies published among the Nineteen Eighties and the 2000s. during this research, Barbara Alfano appears to be like on the ways that the members portrayed in those works – and the intellectuals who created them – confront the cultural build of the yank delusion.

Fantascienza? = Science fiction?

Che genere di storie sono i quindici racconti fantascientifici che Primo Levi pubblicò nel 1966 sotto l'ironico titolo Storie naturali? E come mai li companyò con lo pseudonimo Damiano Malabaila? Quali legami quelle pagine intrattenevano con i suoi libri d'esordio, legati alla distruzione degli ebrei d'Europa?

Extra info for Uomini, donne, sesso e arte

Example text

Non serve un completo rivolgimento della natura umana; per dare un fondamento soddisfacente alla questione bastano onestà, saggezza, coraggio e buon gusto. Una volta compiuto ciò, il mondo risulterà singolarmente cambiato. Già mi sembra di vedere erme sorgere nuovamente agli angoli delle strade, e di sentire la stupefacente risata di un Aristofane più acuto e più immenso. Già mi trovo tra nuovi splendori, assurdità e seduzioni; già entro sorridendo in sorprendenti paradisi e vivo serenamente Dio solo sa quanti straordinari amori.

Lei: Come posso saperlo? Mica la conosco. lui: Il matrimonio è un libero contratto, no? Se A vuole sposare B, e B vuole sposare A, che diritto ha la gente di sostenere che uno dei due è più responsabile dell’altro per ciò che succede dopo? lei: Vuoi dire che danno tutta la colpa a lui? lui: Esattamente. Dicono: «Dovrà renderne conto», il che significa, suppongo, che dovrà incrementare considerevolmente il reddito. lei: Be’, e non ci riuscirà? lui: Non vedo dove sia l’obbligo per lui. Lei sa benissimo di aver rinunciato a merletti e carrozze; li ha abbandonati consapevolmente.

Lei: Molto incautamente? lui: È la voce che gira, ovvio. Per una donna nella sua posizione, abituata da sempre ai comfort, particolarmente elegante e raffinata, dai gusti tanto costosi, ridursi all’improvviso a pochi spiccioli di reddito… lei: Ma non l’ha certo fatto a occhi chiusi, no? lui: Invece sì. E questo non lo capisco proprio. Nei discorsi della gente è sempre lei quella da compatire, quella per cui bisogna pregare e piangere, quella che si è «buttata via». È come se fosse stato lui a prenderla: ma non è stata anche lei a volerlo?

Download PDF sample

Rated 4.74 of 5 – based on 18 votes